02/08/2013

Italiacom Open 2013.
Ascolti raddoppiati su Supertennis.
Appelli via e mail contro la cancellazione del torneo
La Wta esamina la possibilita'  di vendita


Se a quindici giorni dalla conclusione del XXVI Italiacom Open prova da 235 mila dollari del Wta Tour, si registrano i primi dati lusinghieri sugli ascolti e i contatti attraverso il canale tematico Supertennis Tv, la Wta esamina le possibilita'  di cessione ad altre sedi del torneo palermitano. Intanto la finale del torneo 2013 tra Roberta Vinci e Sara Errani ha visto piu' che raddoppiati gli ascolti. Da circa 250.000 contatti del 2012 la partita finale tra le due azzurre ha visto superare di poco la quota di 500.000 ascolti, un dato record per il canale televisivo della Fedetennis, quanto a match del Wta Tour.
Assodato questo indice davvero esaltante, il Country Time Club attende ora da Londra dalla compagnia IMG che ha acquistato i diritti sulle trasmissioni all'estero, i dati di ascolto nei 15 canali tv di quattordici Paesi, dall'Australia, agli Stati Uniti a nazioni europee. Tali dati sono in fase di elaborazione e presto saranno comunicati.
Frattanto il club di via dell'Olimpo continua a ricevere via e-mail testimonianze di solidarieta'  e inviti a non cedere ad altre sedi il torneo femminile che dal 1990 figura tra le prove del circuito maggiore gestito dalla Wta. Sono gia' circa 400 i messaggi ricevuti e quasi tutti contengono un appello alla Regione Sicilia affinche' non cancelli la prestigiosa e tradizionale manifestazione tennistica dal calendario dei grandi appuntamenti internazionali che si svolgono in Sicilia. Anzi, va sostenuta con contributi specifici.
Per tale ragione il Country intende girare tutte le e-mail ricevute al presidente della Regione, Rosario Crocetta e all'assessore al Turismo, Michela Stancheris.
Intanto giusto ieri il direttore dell'Italiacom Open, Oliviero Palma, e' stato contattato da Joan Pennello, vicepresidente della Wta sulle modalita' di una eventuale cessione del torneo del Country ad altri organizzatori.
A fine mese a New York durante gli Open Usa sara'  stilato il calendario delle prove del Wta Tour 2014, ma ci sara'  tempo sino a novembre per eventuali variazioni di sedi. La vicepresidente Pennello ha avuto mandato da parte del Country di esaminare proposte di acquisto ma anche di una cessione a tempo, per cinque anni.